Cometa 21 Borisov nel sistema solare

Con un diametro di 16 chilometri, composta da carbonio e azoto, la cometa 21 Borisov è un gas cianogeno


 

La cometa

21 Borisov 

 

La cometa si sta avvicinando al Sole e proviene da un sistema planetario simile al sistema solare.

La sua composizione di azoto e carbonio genera un gas che prende il nome di cianogeno.

Puoi trovare i particolari sul sito ArXiv  che contiene informazioni scientifiche di astrofisica revisionate dalla comunità scientifica.

 

Il cianogeno scaturito dai componenti chimici dell’azoto e del carbonio permette alla cometa di essere facilmente osservata.

La sua composizione è simile a quella delle comete appartenenti al sistema solare, ne consegue: che anche l’ambiente di derivazione dovrebbe essere simile

Perché le sue componenti chimiche manifestano di essere generate dallo stesso meccanismo che ha prodotto le comete del sistema solare.

 

La cometa 21 Borisov è stata notata per la prima volta alla fine di agosto dell’anno 2019 dall’astronomo Gennadiy Borisov .

Osservata dal telescopio William Herschel situato nelle isole Canarie; analizzando il gas emesso, dalla cometa surriscaldata dal sole:

è stato possibile individuare la composizione di azoto e carbonio che da origine al gas cianogeno.

Per il mese di dicembre la cometa sarà alla sua minor distanza dal sole aumentando la produzione di gas che permetterà ulteriori analisi e scoperte sulla sua natura.

 

Fonti per la ricerca:

ArXiv, Ansa.it canale scienza e tecnica